· 

NOlab Academy - 08.11.2017

Nell'articolo "A scuola di cucina!" vi raccontavo i motivi per cui ho scelto una ben determinata accademia per iniziare la mia avventura nel mondo della pasticceria professionale. Quello che non vi ho detto è che sarei preventivamente andata a visitare la scuola prescelta, previo appuntamento. Uscita dal lavoro, mi sono recata in zona Lambrate, dove ha sede la NOlab Academy. Sono arrivata con molto anticipo rispetto all'orario concordato e ad accogliermi ho trovato Samuele, il ragazzo della scuola a cui avevo chiesto precedentemente informazioni via mail. Ho aspettato che lui finisse di fare alcuni lavori (ero in anticipo di mezz'ora, come biasimarlo!) e mi ha fatto accomodare in una sala con un enorme tavolo su cui c'erano svariati libri riguardanti le tematiche che affrontano i corsi della NOlab Academy. Nell'attesa mi ha anche dato la possibilità di vedere alcuni video curricula (servizio offerto dalla scuola) di qualche ex-allievo: quelle testimonianze non hanno fatto altro che darmi una motivazione in più per la scelta che stavo facendo. Ma prima di arrivare alle firme, vi racconto un pochino l'incontro con Samuele. Un ragazzo davvero molto gentile e disponibile, che mi ha stampato (a colori!) tutti i documenti informativi di cui potevamo avere bisogno durante la nostra chiacchierata; innanzitutto ha voluto sapere da me cosa cercassi in un corso di pasticceria, quale fosse la mia esperienza nel campo e soprattutto quali fossero le mie intenzioni post-corso. Sono stata molto contenta dell'approccio utilizzato: mi ha fatto capire fin da subito che le cose importanti erano i miei obiettivi e le mie esigenze. Mi ha attentamente illustrato il programma del corso, sottolineando che il corso di HACCP è compreso (molto importante) ed è passato a descrivermi la parte di tirocinio esterno di 100 ore presso le pasticcerie convenzionate. La sensazione che ho avuto mentre parlava è che sarò seguita passo dopo passo durante tutta la fase del corso, che loro si assumono comunque una certa responsabilità nel mandare gli allievi presso i laboratori esterni e che per questo ci tengono a "fare bella figura", cercando di formare delle figure professionali in grado di lavorare in gruppo e con gli strumenti adatti. Per quanto riguarda le esigenze di orari, ce ne sono di tutti i tipi: personalmente ho optato per la fascia serale bisettimanale della durata di circa tre mesi (120 ore in totale), ma ci sono anche la fascia mattutina e del primo pomeriggio. Poi siamo passati alla nota che lui ha definito "dolente": il prezzo. A mio parere, invece, per le tematiche affrontate durante il corso, per la durata, per i servizi offerti (tra cui quello importantissimo di Job Opportunity), il prezzo non è affatto alto. Inoltre offrono la possibilità di uno sconto del 10% alle preiscrizioni fino il 30 novembre per i corsi in partenza nel 2018 e un piano di ammortamento finanziario di cinque rate. Finita la parte delle presentazioni, abbiamo passato circa dieci minuti ad osservare, in religioso silenzio, la lezione serale con gli allievi che hanno iniziato il corso di pasticceria professionale a settembre. Il clima era molto disteso e tranquillo, lavoravano bene insieme e l'insegnante prendeva nota degli impasti che gli studenti preparavano dando consigli e suggerimenti. Sono stata davvero contenta di questa opportunità, non è da tutti farti vedere come si svolgono le lezioni: mi è sembrato un segno di professionalità e trasparenza. E niente, si può dire che la visita è finita qui perché la successiva parte burocratica che è seguita, fatta di firme, strette di mano e accordi finanziari, è davvero poco significativa. 

Sono felice della mia scelta!

Inizierò il corso il 29 gennaio presso una NOlab Academy rinnovata, ma non vi svelo le loro novità! Sono molto contenta di aver conosciuto Samuele che mi accompagnerà in questo percorso occupandosi della parte commerciale e didattica e non vedo l'ora di conoscere anche la tutor Sabrina, di cui mi ha tanto parlato. 

Ci sono tutti i presupposti per un bell'inizio e per tante soddisfazioni e sono uscita dall'Accademia accompagnata da tutti i documenti che mi ha lasciato Samuele, rigorosamente fotocopiati a colori (vedere foto sopra!), ed inseguita da un buonissimo profumo di dolci. 

Vi consiglio davvero di visitare il loro sito internet www.nolacademy.com o se preferite seguire tutte le loro novità sulla pagina Facebook NOlab Academy

 

Rina

Scrivi commento

Commenti: 0